mercoledì 29 maggio 2019

MERCATONE UNO: ISTRUZIONI PER L'USO

Il Tribunale di Milano ha dichiarato il fallimento della società Shernon Holding S.r.l. titolare dei negozi Mercatone Uno, e naturalmente anche i clienti dei negozi di Parma e Piacenza hanno contattato la nostra associazione per ricevere assistenza.
Cerchiamo quindi di riassumere i casi. Se l’acquisto è stato fatto on-line, esiste la possibilità di recedere dall’acquisto entro 14 giorni. In tutti i casi in cui il pagamento (anticipo o saldo) sia comunque stato effettuato con carta di credito, si consiglia di contestare la mancata consegna della merce e chiedere il rimborso.
Per gli acquisti in negozio invece, se è stato attivato un finanziamento, si può recedere anche da questo contratto entro 14 giorni dalla sua conclusione. Se invece il termine è già trascorso e la consegna non è avvenuta, si consiglia di inviare una raccomandata per annullare il finanziamento, per inadempimento del contratto.
Si ricorda infine che il termine per la presentazione delle domande di ammissione al passivo è fissato per il 20 settembre 2019, sperando comunque che la situazione si risolva prima.

sabato 4 maggio 2019

BUONI POSTALI: RENDIMENTI CORRETTI?

Il Movimento Difesa del Cittadino lancia la campagna per il controllo dei buoni postali, al fine di verificare se Poste Italiane applica le condizioni riportate sui titoli.
Nel corso del 2019 sono scaduti o sono ormai prossimi alla scadenza molti buoni fruttiferi postali della serie O, P e Q, sottoscritti dai consumatori e per i quali Poste si rifiuta di riconoscere i rendimenti riportati nelle tabelle apposte sul retro degli stessi.
Si tratta di buoni postali emessi successivamente al giugno del 1986, data in cui l’allora Ministro del Tesoro aveva modificato i rendimenti, con effetto retroattivo e in misura fortemente negativa per i risparmiatori, nonostante che le tabelle apposte sul retro degli stessi riportano ancora gli interessi previsti prima della modifica introdotta dal decreto ministeriale.
L’associazione invita pertanto tutti i possessori dei buoni fruttiferi, a rivolgersi allo sede del Movimento Difesa del Cittadino di Parma, telefonando al numero 328.2143277, per far controllare i propri buoni postali e ottenere l’applicazione dei rendimenti riportati sui titoli.